Responsabile Processi Analisi dei Fabbisogni

RESPONSABILE PROCESSI ANALISI DEI FABBISOGNI

Cos’è un fabbisogno formativo? La risposta è molto semplice, anche se non va mai data per scontata. Il fabbisogno formativo è il gap tra le competenze necessarie per svolgere un’attività e quelle possedute dal lavoratore. Un gap che, ovviamente, occorre colmare. Il fabbisogno formativo è, quindi, la necessità di adeguare le competenze dei lavoratori alle caratteristiche della mansione e della struttura aziendale.

Alla luce di questa breve spiegazione, risulta evidente l’importanza di svolgere un’analisi dei fabbisogni in modo tale di andare ad individuare quel gap, intervenendo poi con un percorso ad hoc.

Di questo si occupa proprio il responsabile processi analisi dei fabbisogni che opererà in due direzioni:

  • Analisi strutturale – fase in cui raccoglierà i dati necessari per una descrizione della realtà organizzativa aziendale, con particolare attenzione alle risorse umane.
  • Analisi individuale – legata alle attività svolte dal lavoratore, alle relazioni interpersonali e agli eventi critici che si presentano o possono presentarsi.

Ovvio che il compito non né facile né veloce: ci sono fabbisogni evidenti ed altri che non sono palesi e che per essere individuati necessitano forme di indagine più approfondite.

Come si conduce un’analisi dei fabbisogni?

Prima di tutto, il responsabile deve analizzare il contesto aziendale. Si occupa, quindi, di individuare gli obiettivi dell’azienda. Successivamente, effettuerà un’analisi delle competenze necessarie all’azienda, creando e studiando un organigramma che permetta di avere una visione chiara e ordinata della struttura aziendale. Una volta svolta questa analisi, dovrò capire se i lavoratori hanno dei gap formativi, elaborando infine i dati raccolti per poter poi attuare un piano di formazione vero e proprio.

È abbastanza ovvio capire il perché sia una figura così importante e, inoltre, il Responsabile Processi Analisi dei Fabbisogni è diventato indispensabile per i soggetti che operano grazie un accreditamento regionale.

Bisogna quindi formarsi continuamente e ricevere gli attestati che certifichino la professione. Entra qui in campo Formazione 24H che, con Icotea, ti mette nelle condizioni di poter ricevere formazione, assistenza adeguata e tutela legale.

Clicca QUI per scoprire maggiori informazioni.

Iscriviti alla newsletter di

Formazione 24H

Riceverai aggiornamenti professionali e novità sui servizi dedicati ai professionisti ed enti